LA LAMPADA DI SALE HIMALAYANA

novembre 15, 2018
lampada di sale grezza

Gli effetti benefici delle 

LAMPADE DI SALE dell’ HIMALAYA

Questa lampada proviene da una miniera ayurvedica himalayana dalla quale vengono estratti sali curativi dalle straordinarie proprietà energetiche da più di 2.000 anni.

Ha un effetto ionizzante che apporta grandi benefici negli ambienti che la ospitano.

Una volta accesa si riscalda ed attira l’umidità ambientale sulla superficie del cristallo bagnandosi e creando un campo di ioni negativi (tipici dell’aria di montagna), che vanno a neutralizzare quelli positivi tipici degli ambienti interni chiusi.

La purezza del cristallo originario e la sua collorazione, originano un’emissione di frequenze nella zona del rosso (600-700 nanometri) in grado di riorganizzare le strutture delle cellule cutanee con effetti antitumorali utilizzati anche dalla medicina ufficiale.

Alcune ricerche eseguite su bambini iperattivi affetti da disturbi della concentrazione e del sonno, hanno dimostrato che i sintomi diminuiscono visivamente già dopo una settimana di esposizione alla lampada di sale himalayano e si ripresentano quando questa non viene più usata o lasciata spenta.

Quando lavoriamo ad un computer o guardiamo la televisione ci esponiamo a forti campi elettromagnetici da 100 a 160 Hertz. La vicinanza di una lampada accesa contrasta le frequenze nocive emesse dai suddetti campi e ci aiuta a sopportare meglio lo stress da elettrosmog.

Teniamone una sempre accesa vicino a queste fonti nocive per difenderci dalle frequenze anomale che interferiscono nella nostra comunicazione intercellulare cercando così di limitare al minimo i rischi per la nostra salute.

L’effetto dell’arancio, utilizzato spesso anche in cromoterapia, è quello di trasmettere una sensazione di sicurezza affettiva, agendo sui nervi e sulla psiche ed attivando i reni e la vescica.

Posted in Uncategorized by Gaudenzio Bonato