L’olio di cardo mariano

febbraio 26, 2018

L’olio di cardo mariano contiene una particolare classe di bioflavonoidi, i flavolignani, il più interessante dei quali e’ la silimarina il cui contenuto arriva anche al 3%. L’azione protettiva della silimarina si esplica a livello del fegato e della colicisti. Il cardo mariano e’ una pianta insostituibile in tutte le forme di sofferenza epatica in quanto favorisce una riduzione progressiva degli indici di infiammazione e di citolisi epatica (transaminasi) inoltre il cardo mariano è un ottimo coadiuvante per il mantenimento della normale circolazione sanguigna in caso di emicranie, vertigini, chinetosi. Esternamente puo’ essere impiegato per il trattamento di emorroidi e vene varicose. L’ olio e’ estratto dai semi tramite spremitura a freddo ed è ricco di bioflavonoidi che proteggono le cellule dallo stress ossidativo.

E’ un olio prezioso per tutti gli adulti!

Posted in Uncategorized by Gaudenzio Bonato