AL SOLE IN SICUREZZA

luglio 13, 2016

Avete già acquistato la crema solare per quest’estate? Noi ne abbiamo selezionate un paio, sicure per la salute e per l’ambiente!

Una premessa semplice per comprendere meglio come orientarsi nella scelta. Il fattore di protezione indicato nella confezione (SPF) si riferisce alla schermatura dai raggi UVB ossia quelli a media penetrazione, che possono causare eritemi, ustioni, ma anche l’abbronzatura e l’attivazione della vitamina D. Per essere protetti invece dai raggi UVA, quelli ad alta penetrazione che causano foto invecchiamento e mutagenesi, è necessario sia presente nella confezione il simbolo UVA all’interno di un cerchio. Le creme solari poi si distinguono in due grandi categorie, in base al tipo di filtro utilizzato. I filtri chimici sono molecole capaci di assorbire in modo selettivo le radiazioni e rilasciarle sottoforma di calore; i filtri fisici come L’Ossido di Zinco e il Biossido di Titanio, invece funzionano come uno schermo che riflette e disperde le radiazioni. Ci sono alcuni filtri chimici particolarmente nocivi come L’Oxybenzone (Benzophenone-3) che produce radicali liberi e accumulandosi interferisce con l’attività degli estrogeni (ormoni sessuali); l’Homosalte (HMS) e l’Avobenzone.

Non preoccupatevi per questi nomi difficili, i prodotti che potete trovare da noi sono già stati selezionati.

Abbiamo scelto la linea Remargin Sole della Solimè, che propone creme solari con filtri chimici associati all’esclusiva formulazione a base di Colostro che promuove la riparazione tessutale e la linea completamente bio di Officina Naturae, formulata solo con filtri solari fisici, minerali e naturali, arricchiti con estratto di Mela Cotogna e Fico d’India selvatico, senza profumi e siliconi.

Vi auguriamo un’estate speciale, che il sole vi ricarichi!

Posted in Uncategorized by Rita Salmaso